SCIAMANESIMO E LA VISIONE “HEYOKA” NEL TEMPO SOSPESO

” SCIAMANESIMO E LA VISIONE HEYOKA “

“Un uomo veramente civile è un uomo che, seduto sul pavimento della sua capanna, si sente legato con tutte le creature e vede l’unità dell’universo. Quest’uomo, e non altri, è giunto alla vera essenza della civiltà.”

(Standing Bear- Orso in Piedi)

I nativi americani erano un popolo senza barriere.

Nella loro lingua la parola “diverso” ed il concetto ad esso correlato non esistevano. All’interno delle comunità pellerossa i “diversi” erano identificati come Heyoka: coloro che avendo ricevuto il dono della diversità sanno comprendere le necessità e lo stato emozionale delle persone sfruttando un innato senso empatico. Attraverso l’umorismo, la follia, l’imprevedibilità ed un punto di vista differente, l’Heyoka entra in contatto con la mente e l’anima delle persone aiutandole a capire come curare il corpo e lo spirito. È lo specchio che riflette il comportamento degli altri mostrandole sotto una luce nuova ed aiutandole a vedere e vivere la vita in un modo diverso.

In questo video che Giordano ha girato immerso nella natura in un momento in cui la diversità e le barriere tra uomo e uomo cadono all’interno di noi stessi proprio grazie a barriere fisiche create intorno a noi e al nostro movimento, ha voluto condividere una Visione “contraria”, che ci è stata insegnata durante ogni Danza del Sole, una delle cerimonie più sacre dei Nativi Americani, una lezione appresa nel campo sacro, in momenti duri, estremi, mentre si continuava a danzare, a uscire ad ogni alzata del Sole, Round dopo Round.

Quando credi di non poter danzare per un’altro giorno..arriva il giorno e tu, esci di nuovo e poi ancora, finché è solo il tuo Spirito che danza per te!

Hoka Hey! Ecco il video

CONDIVIDI L'ARTICOLO