Articoli

LA RICERCA DELLA VISIONE NEL TEMPO SOSPESO

“In cima alla montagna sei in cima al mondo. Migliaia di chilometri quadrati giacciono al di sotto, stendendosi in ciascuna delle 4 sacre direzioni.Guardando giù percepisci lassù una presenza indefinibile.

Ti senti puro e sei in grado di sentire Dio.

Era per queste ragioni, e per altre, che gli Antenati si recavano in luoghi solitari, sacri, per pregare.

Quando decideremo di ritornare tutti alle antiche tradizioni, sarà per partecipare più pienamente nel Cerchio sacro della Vita sentendoci finalmente collegati a tutti gli Esseri e a tutto il Mondo Naturale.

(da “Le sette Visioni di Bull Lodge”)

In questo video Giordano crea un parallelo tra un isolamento forzato, di relazioni sospese imposti dal momento attuale che stiamo vivendo a livello mondiale e un ritiro e isolamento scelto come pratica di purificazione profonda, preghiera e connessione con il proprio Maestro interiore , nella Ricerca della Visione, appunto, una via potente per ritornare a essere parte del Mondo Naturale e delle sue leggi.

Sperando che possa esservi di sostegno e di aiuto alle vostre pratiche quotidiane e anche per ampliare i confini della personale visione, in modo da muoversi al meglio in questo momento particolare per la nostra specie.

Vi invitiamo a iscrivervi e a seguirci anche sul nostro canale youtube!

SCIAMANESIMO E LA VISIONE “HEYOKA” NEL TEMPO SOSPESO

” SCIAMANESIMO E LA VISIONE HEYOKA “

“Un uomo veramente civile è un uomo che, seduto sul pavimento della sua capanna, si sente legato con tutte le creature e vede l’unità dell’universo. Quest’uomo, e non altri, è giunto alla vera essenza della civiltà.”

(Standing Bear- Orso in Piedi)

I nativi americani erano un popolo senza barriere.

Nella loro lingua la parola “diverso” ed il concetto ad esso correlato non esistevano. All’interno delle comunità pellerossa i “diversi” erano identificati come Heyoka: coloro che avendo ricevuto il dono della diversità sanno comprendere le necessità e lo stato emozionale delle persone sfruttando un innato senso empatico. Attraverso l’umorismo, la follia, l’imprevedibilità ed un punto di vista differente, l’Heyoka entra in contatto con la mente e l’anima delle persone aiutandole a capire come curare il corpo e lo spirito. È lo specchio che riflette il comportamento degli altri mostrandole sotto una luce nuova ed aiutandole a vedere e vivere la vita in un modo diverso.

In questo video che Giordano ha girato immerso nella natura in un momento in cui la diversità e le barriere tra uomo e uomo cadono all’interno di noi stessi proprio grazie a barriere fisiche create intorno a noi e al nostro movimento, ha voluto condividere una Visione “contraria”, che ci è stata insegnata durante ogni Danza del Sole, una delle cerimonie più sacre dei Nativi Americani, una lezione appresa nel campo sacro, in momenti duri, estremi, mentre si continuava a danzare, a uscire ad ogni alzata del Sole, Round dopo Round.

Quando credi di non poter danzare per un’altro giorno..arriva il giorno e tu, esci di nuovo e poi ancora, finché è solo il tuo Spirito che danza per te!

Hoka Hey! Ecco il video

Eventi

CHANUPA WAKAN – Terzo Incontro

Chanupa Wakan – Costruire la Pipa Sacra

Seminario di Creazione, Divenire portatori di Chanupa è un atto Sacro.

La Sacra Pipa e il Tabacco vengono usati per inviare le preghiere verso il creatore.

La Chanupa o Chanunpa è l’oggetto sacro per eccellenza tra tutti i popoli nativi ed è così anche per i Lakota.

Venne portata al popolo dei Lakota da Donna Bisonte Bianco, la cui storia illustra l’importanza della Sacra Pipa per questo popolo. (Per approfondire leggere il libro “La Sacra Pipa” di Alce Nero).

La Pipa Sacra, è il più sacro e il più potente strumento di preghiera colmo di profondi significati e simboli.

Essere un portatore di Chanupa Wakan significa imparare a “Camminare le tue parole”, con gioia, gratitudine, rispetto e forza e sentire la sacralità nel tuo cammino, nei tuoi giorni quotidiani,  fino a far sì che la tua vita e i tuoi piccoli gesti siano una continua cerimonia.

CHANUPA WAKAN è un percorso esperenziale e pratico, dove ogni partecipante ha la possibilità di costruire la propria Pipa Sacra.

La Chanupa di ciascuno esiste già nel mondo non manifesto, entrando in comunione con il suo Spirito lei ti guiderà, le tue mani si muoveranno con lei, affinché tu possa realizzarla anche nel mondo manifesto.

Se è il momento di averla è lei che ti chiama, hai bisogno di lei per la tua vita, per le tue Preghiere.

Il processo di realizzazione richiede molta dedizione, cura, attenzione e pazienza.

Il suo Spirito è parte del tuo Spirito.

Per partecipare è necessario un forte intento o “chiamata interiore” ad avere con Sé questo strumento sacro, come aiuto nella propria vita e per aiutare le altre persone e la Madre Terra.

Non è necessario avere abilità manuali o artistiche, ognuno sarà guidato e supportato in ogni fase di realizzazione.

 

DURATA, LUOGO, ORARIO :

Il seminario è strutturato in quattro weekend e comprende diverse fasi di realizzazione: fornello, cannello, innesto,  levigatura, intaglio, decorazione, cerimonia finale di consacrazione.

L’orario è dalle 9,30 alle 18,30 con pausa pranzo al sacco.

Il luogo è presso lo Spiritual Camp Mandala, il nostro Spazio Sacro in campagna, sulle colline di Montespertoli (Fi), Toscana.

Se hai bisogno di pernottare trovi qui la lista dei B&B e ostelli: cerca tra quelli più vicini al posto con google maps.

I posti sono limitati a massimo 8 partecipanti per poter seguire al meglio ognuno. E’ consigliato iscriversi con largo anticipo.

Info e Iscrizione inviando una email clicca qui.

E’ necessario inviare una richiesta e la propria motivazione.

CHANUPA WAKAN – Secondo Incontro

Chanupa Wakan – Costruire la Pipa Sacra

Seminario di Creazione, Divenire portatori di Chanupa è un atto Sacro.

La Sacra Pipa e il Tabacco vengono usati per inviare le preghiere verso il creatore.

La Chanupa o Chanunpa è l’oggetto sacro per eccellenza tra tutti i popoli nativi ed è così anche per i Lakota.

Venne portata al popolo dei Lakota da Donna Bisonte Bianco, la cui storia illustra l’importanza della Sacra Pipa per questo popolo. (Per approfondire leggere il libro “La Sacra Pipa” di Alce Nero).

La Pipa Sacra, è il più sacro e il più potente strumento di preghiera colmo di profondi significati e simboli.

Essere un portatore di Chanupa Wakan significa imparare a “Camminare le tue parole”, con gioia, gratitudine, rispetto e forza e sentire la sacralità nel tuo cammino, nei tuoi giorni quotidiani,  fino a far sì che la tua vita e i tuoi piccoli gesti siano una continua cerimonia.

CHANUPA WAKAN è un percorso esperenziale e pratico, dove ogni partecipante ha la possibilità di costruire la propria Pipa Sacra.

La Chanupa di ciascuno esiste già nel mondo non manifesto, entrando in comunione con il suo Spirito lei ti guiderà, le tue mani si muoveranno con lei, affinché tu possa realizzarla anche nel mondo manifesto.

Se è il momento di averla è lei che ti chiama, hai bisogno di lei per la tua vita, per le tue Preghiere.

Il processo di realizzazione richiede molta dedizione, cura, attenzione e pazienza.

Il suo Spirito è parte del tuo Spirito.

Per partecipare è necessario un forte intento o “chiamata interiore” ad avere con Sé questo strumento sacro, come aiuto nella propria vita e per aiutare le altre persone e la Madre Terra.

Non è necessario avere abilità manuali o artistiche, ognuno sarà guidato e supportato in ogni fase di realizzazione.

 

DURATA, LUOGO, ORARIO :

Il seminario è strutturato in quattro weekend e comprende diverse fasi di realizzazione: fornello, cannello, innesto,  levigatura, intaglio, decorazione, cerimonia finale di consacrazione.

L’orario è dalle 9,30 alle 18,30 con pausa pranzo al sacco.

Il luogo è presso lo Spiritual Camp Mandala, il nostro Spazio Sacro in campagna, sulle colline di Montespertoli (Fi), Toscana.

Se hai bisogno di pernottare trovi qui la lista dei B&B e ostelli: cerca tra quelli più vicini al posto con google maps.

I posti sono limitati a massimo 8 partecipanti per poter seguire al meglio ognuno. E’ consigliato iscriversi con largo anticipo.

Info e Iscrizione inviando una email clicca qui.

E’ necessario inviare una richiesta e la propria motivazione.

Capanna sudatoria – Cerimonia Inipi

Capanna Sudatoria 

INIPI in Lakota significa “casa di purificazione”. La Cerimonia INIPI, o Capanna sudatoria, è uno dei rituali più antichi e sacri nella tradizione dei Nativi Americani.

Il rituale della capanna sudatoria simboleggia il ritorno al grembo materno di Madre Terra, ed è una forma di purificazione sacra sia fisica che spirituale, propiziatoria per la guarigione dei tre corpi (fisico, eterico e astrale).

Il sudore – provocato dal calore e dal vapore dell’acqua sulle pietre – aiuta ad eliminare tossine e impurità.

Le preghiere, i canti sacri, il Sacro Fuoco e gli spiriti della Ruota di Medicina conducono, dall’interno della capanna – buia e calda – a infiniti spazi interiori che ci aiutano a porci in modo più rispettoso e amorevole verso noi stessi, la nostra vita e nei confronti di ogni forma dell’Universo rendendoci consapevoli che siamo tutti collegati.

Il battito del tamburo ci riporta a Madre Terra e lentamente, al nostro cuore; antiche emozioni si liberano lasciando in noi leggerezza e accettazione di ciò che è.

Per partecipare inviaci una richiesta vie email : ti manderemo tutte le informazioni su cosa portare e dove venire.

La Cerimonia si svolge in natura, presso il nostro Spiritual Camp Mandala. Uno Spazio Sacro in aperta campagna che abbiamo in custodia, curato e preparato con anni di lavoro a stretto contatto con la Terra e i suoi Elementi in cui poter vivere a diretto contatto con la Natura, i suoi Cicli e dove poter vivere in modo aperto e sensoriale una riconnessione con la propria naturalezza, il proprio potere istintivo vitale e curativo.

E’ necessario venire adeguati all’ambiente e portare delle cose. Ci ritroviamo a metà mattina per la preparazione del luogo, del fuoco e per la preghiera agli Spiriti. Si finisce nel tardo pomeriggio.

I posti sono limitati.

E’ vivamente consigliato di prenotarsi con largo anticipo.

In caso di forte pioggia la cerimonia verrà annullata.

Corso di Creazione del Sonaglio Sciamanico

Corso di Creazione del Sonaglio Sciamanico

Durante il seminario ognuno si dedicherà alla creazione del proprio Sonaglio Sciamanico.

Lo sciamanesimo è la via di accesso diretta al mondo spirituale. Lo sciamano attraverso il suono del tamburo o il ritmo dei sonagli raggiunge lo stato estatico (stato alterato di coscienza)  per entrare nella realtà impercettibile dello spirito per cercare aiuto per sé stesso e  gli altri.

Il Sonaglio è un semplice ma potente strumento per la Connessione con le Energie interiori, ma anche per accompagnare importanti riti e Cerimonie Sacre, fin dall’antichità.

Gli Hopi ad esempio usano i sonagli per la loro Danza della tartaruga; altri Indiani d’America li usano per imitare le rane gracidanti per la pioggia.

La sua costruzione è semplice apparentemente, ed è composta da materiali vegetali  (legno, zucca, conchiglie, chicci di mais e semi)o animali (pelle di cervo, bisonte, cervo, cavallo).

Esso viene poi dipinto e adornato con piume, nastri, cristalli, erbe ecc. a seconda dell’Energia e della vibrazione (del Sonaglio o del Suonatore) o dell’utilizzo che se ne vuole fare.

Il procedimento di costruzione necessita di vari step, dell’Acqua, del Fuoco, dell’Aria e della Terra  e del Quinto Elemento: l’apertura del Cuore per dare Anima alla Sacra Realizzazione.

Tutti possono partecipare, non è necessario essere musicisti o avere conoscenze di arte manuale.

Il corso, rappresenta un vero e proprio processo Alchemico Iniziatico su se stessi e sui limiti mentali legati alla personalità: creatività, pazienza e umiltà  trovano equilibrio e integrazione nella vita e nel proprio Cammino evolutivo.

Durante i due giorni, ci riuniremo in cerchio per la connessione con i mondi paralleli e la connessione con gli Elementi, le quattro direzioni, l’Albero Sacro e gli aiutanti spirituali.

DURATA, ORARIO, LUOGO  E COSTI:

Il seminario si svolge in due giorni dalle ore 9,30 alle ore 18,30.

Luogo: Spiritual Camp Mandala, il nostro Spazio Sacro in campagna.

Costo: 150 euro compreso il materiale per la realizzazione.

Capanna sudatoria – Cerimonia Inipi

Capanna Sudatoria del Solstizio d’Estate.

L’Abbondanza del Sud.

INIPI in Lakota significa “casa di purificazione”. La Cerimonia INIPI, o Capanna sudatoria, è uno dei rituali più antichi e sacri nella tradizione dei Nativi Americani.

Il rituale della capanna sudatoria simboleggia il ritorno al grembo materno di Madre Terra, ed è una forma di purificazione sacra sia fisica che spirituale, propiziatoria per la guarigione dei tre corpi (fisico, eterico e astrale).

Il sudore – provocato dal calore e dal vapore dell’acqua sulle pietre – aiuta ad eliminare tossine e impurità.

Le preghiere, i canti sacri, il Sacro Fuoco e gli spiriti della Ruota di Medicina conducono, dall’interno della capanna – buia e calda – a infiniti spazi interiori che ci aiutano a porci in modo più rispettoso e amorevole verso noi stessi, la nostra vita e nei confronti di ogni forma dell’Universo rendendoci consapevoli che siamo tutti collegati.

Il battito del tamburo ci riporta a Madre Terra e lentamente, al nostro cuore; antiche emozioni si liberano lasciando in noi leggerezza e accettazione di ciò che è.

Per partecipare inviaci una richiesta vie email : ti manderemo tutte le informazioni su cosa portare e dove venire.

La Cerimonia si svolge in natura, presso il nostro Spiritual Camp Mandala. Uno Spazio Sacro in aperta campagna che abbiamo in custodia, curato e preparato con anni di lavoro a stretto contatto con la Terra e i suoi Elementi in cui poter vivere a diretto contatto con la Natura, i suoi Cicli e dove poter vivere in modo aperto e sensoriale una riconnessione con la propria naturalezza, il proprio potere istintivo vitale e curativo.

E’ necessario venire adeguati all’ambiente e portare delle cose. Ci ritroviamo a metà mattina per la preparazione del luogo, del fuoco e per la preghiera agli Spiriti. Si finisce nel tardo pomeriggio.

I posti sono limitati.

E’ vivamente consigliato di prenotarsi con largo anticipo.

In caso di forte pioggia la cerimonia verrà annullata.