IL MOMENTO DI RALLENTARE

Da qualche anno, e dall’ultimo in particolare, abbiamo lentamente imparato a ristabilire l’allineamento con i Cicli di Madre Terra, il nostro pianeta di riferimento più importante in questa incarnazione e siamo in paziente Cammino per ricollegarci ai Grandi Cicli Universali di Evoluzione; un processo che, non possiamo evitare, e questo si è vissuto benissimo sulla nostra pelle dal 2019 in poi.

Diviene ora sempre più necessario attivare altri sensi di cui siamo stati dotati e che abbiamo lasciati addormentati e latenti da ormai troppo tempo.

I cambiamenti e il caos a cui siamo stati tutti sottoposti in modo veloce in un breve lasso di tempo ci hanno forgiato come un metallo sottoposto all’Elemento Fuoco spingendo la Nascita di una Nuova Vita, una Nuova Forma di Noi Stessi senza più il crogiolare mentale di aspettarci nell’ Essere pronti o meno. Un momento, che per la maggioranza del genere Umano, non avverrebbe certo in una sola Vita.

Se scegliamo di abbandonarci a ciò che arriva per migliorarci, e , se decidiamo di cercare la Luce che illumina il Sentiero verso una Nuova Era planetaria sarà più facile il Risveglio come individui e Collettivo.

Questo preciso momento annuale, che ci vede immersi nel bel mezzo della stagione autunnale ci dona grandi insegnamenti, grazie anche all’Archetipo del segno solare in cui il Sole si trova a transitare: lo Scorpione.

Natura e archetipi sono sempre in stretta correlazione e insieme, attivano cicli esteriori e interiori in ogni Essere Vivente: se applichiamo l’osservazione, notiamo infatti che i colori dell’Autunno iniziano a variare verso il rosso sangue. Le prime nebbie della stagione ci avvolgono in un abbraccio malinconico e fanno sì che i sensi in festa aperti e vivi della stagione estiva inizino a confondersi e a perdere forza.

La luce, elemento che ha trovato la sua massima manifestazione e irradiazione nella passata stagione inizia a diminuire chiedendo a gran Voce di accendere dentro quella fiamma  necessaria per affrontare la notte dell’anno in arrivo.

L’Anima del Mondo, Persefone, figura mitologica collegata al segno dello Scorpione, sta per varcare la soglia dell’Ade, Plutone, il pianeta/vibrazione di questo momento.

L’individuo, ha una grande lezione da imparare: accettare i cambiamenti rivoluzionari e profondi che avvengono al suo interno così come quelli che si manifestano nelle condizioni della sua vita. Forse, per istinto egli vorrebbe solo riposarsi e pensare che il suo viaggio della sua Anima stia per terminare. Sente forte i legami dei fardelli terreni e gli innumerevoli impegni che si è creato con ingenua superficialità che, desidera ad ogni costo trovare una tranquillità interna.

Alcuni cercano di aggrapparsi con più forza a vecchi modelli comportamentali utilizzati nelle sue passate incarnazioni e, come un bue che solca i campi, affonda nel solito solco ritornando stanco e intriso di apatia. L’unica risorsa è creare nuovi desideri esteriori senza scoprire il limite della spirale dei desideri materiali: ogni desiderio ne suscita sempre un altro e un altro ecc.

C’è un movimento di grande importanza per tutti, adesso: il Sole irradia una luce soprannaturale, che riflette sulla nostra coscienza il momento in cui la Vita ha avuto inizio.

Se ce lo concediamo possiamo sentire il Sole che attraversa la soglia del mondo Spirituale. Infatti, man mano che ci avviciniamo a Samhain (o la vigilia di Ognissanti, Halloween) il velo tra i mondi si assottiglia e sentiamo più vicino il Mondo degli Spiriti (Guide, Maestri e persone che hanno già trasceso questo piano terreno).

E’ un raro momento in cui imparare naturalmente, e rinnovarci in modo profondo e completo: oltre la soglia infatti, vediamo senza essere visti e a seconda del livello di coscienza possiamo evolvere o involvere ottenendo maggior benessere o maggiore sofferenza.

Lo Scorpione, segno delle correnti sotterranee e nascoste attiva “la perdita” , “l’eliminazione”, “la morte “come lezioni essenziali e fondamentali per la maturazione e crescita di ogni persona arroccata e attaccata alla propria personalità per trasformarlo in un Super-Uomo, renderlo indipendente nel pensiero e nelle azioni.

E’ un momento di forte prova per ogni Ego, che perde forza nel mondo fisico e della manifestazione, dei contatti e del materiale e si vede rallentare la corsa per riuscire a fermarsi con se stesso , più in solitudine e a stare.

E’ scontato che gran parte delle persone potranno agire in modo negativo e quindi, nascondersi in questa ombra e buio impedendo così una vera e propria Rinascita futura; per chi è in Cammino, l’azione positiva regalerà la Visione della Porta della vera Conoscenza, che normalmente rimane inaccessibile agli altri e velocizzare e attivare nuovi processi di Grande Risveglio, e , nei vari livelli di coscienza, per alcuni addirittura accedere a conoscenza occulta e Iniziazioni.

Ciò che è veramente importante ora è ricordare che, per raggiungere una reale comprensione di qualsiasi cosa, bisogna rallentare e attivare l’Arte della pazienza.

La pazienza messa al servizio della vera conoscenza ci fa ottenere la comprensione.

I misteri, quelli da sempre indagati, osservati e studiati da millenni da ogni popolo e razza, e, il Grande Mistero che il segno dello Scorpione racchiude nel suo messaggio come parte dell’Uno , hanno bisogno di un Tempo diverso per essere compresi e integrati e per poterli poi vivere e portare nel mondo, come atto curativo, di servizio nelle propria esperienza terrena.

Le Grandi Porte tra i Mondi: Nascita e Morte, indicano, “Così in alto, come così è in basso” di morire e lasciar morire parti importanti di noi per poter Rinascere nella prossima primavera.

Buona trasformazione
Camminando tra i Mondi

Jessica Fontana

Se vuoi Iniziare un Cammino di reale Cambiamento e se lo  senti nel tuo Cuore

leggi di più su Chi Siamo sui nostri corsi, percorsi ed eventi cliccando qui

Giordano e Jessica

CONDIVIDI L'ARTICOLO